top of page

Biodanza: Gesti Strutturanti

Entra in un percorso di espansione con Giovanna Benatti per coltivare uno spazio di evoluzione duratura nella tua vita

ISCRIVITI A GESTI STRUTTURANTI TOURNÉE 2024 - 2025

Vuoi organizzare Gesti Strutturanti nella tua città?

Inviaci la tua richiesta.

Chiama 338 899 2362 o riserva una call tramite Icalendar nello slot di tempo che preferisci!

Creatori della nostra realtà a partire dai nostri "gesti"

I gesti, nella metodologia vivenciale sulla quale si fonda il Sistema Biodanza SONO ARCHETIPI ed hanno quindi la grande capacità di ricondurci alla nostra ESSENZA, liberando la nostra identità dal peso spropositato della nostra mente corticale (personalità) ed attingendo alla mente para-logica (o sub-conscia) che dialoga direttamente con la VITA.

Danzare i “Gesti strutturanti” significa restituire lo scettro al nostro potere personale di CREATORI, e riscattare la nostra connessione con la Vita.

Alzare la vibrazione e la frequenza della corporeità, per il tramite della musica, del gruppo come matrice di rinnovamento e della espressione delle emozioni ci permette di innescare un processo di ri-equilibrio, espressione dei nostri potenziali e rinforzo dell’identità, tornando a mettere la vita al centro della nostra vita.

Danzare, dalla notte dei tempi dell’umanità è considerata LA CURA.
Ecco perché i nostri gesti, spogliati dalla stereotipia e dalla ripetizione disabitata, diventano poderosi strumenti per RI-ABITARE LA NOSTRA REALTÀ COME CREATORI, non più come vittime.

Ogni volta che ci esprimiamo attraverso la potenza del gesto, si innesca un processo di guarigione dell’intera nostra vita.

Perciò ricorda:

Ciò che pensiamo crea la nostra realtà​
Possiamo agire sul flusso dei pensieri​
Siamo responsabili al cento per cento dei nostri pensieri​​
Se l’ambiente condiziona la nostra realtà tendiamo a diventare VITTIME, se la nostra identità (formata da pensieri, emozioni e corporeità) da forma all’ambiente diventiamo dei CREATORI
La nostra mente non distingue tra ciò che è reale e ciò che immaginiamo. Perciò quando immaginiamo situazioni felici, protette e nutrienti si attivano tutti gli ormoni e i neurotrasmettitori collegati al piacere e alla felicità (serotonina/dopamina/endorfine/Gaba) con conseguenze benefiche sulla nostra omeostasi e salute, tanto fisica come esistenziale.​
La partita della mente subconscia si gioca sul terreno della corporeità. Soltanto l’inconscio vitale (per usare un concetto del Sistema Biodanza) è in grado di dialogare con la mente para-logica
Logo Gesti Strutturanti_edited_edited.pn

HAI IL CORAGGIO DI SEGUIRE QUESTO CAMMINO?

​A partire dal grande “bombardamento di eco-fattori positivi” che si generano dal programma, trasformiamo fatica ed apatia e rinnoviamo il nostro Patto con la Vita, per vivere intensamente nel QUI ed ORA la nostra unicità, differenza e la nostra missione unica. Ci appassioniamo per essere chi siamo, e siamo pronti a condividerlo con gli altri.

C'è un Prima e un Dopo
LIBERATI !

  1. Dalla difficoltà a sentire le tue emozioni

  2. Dalla difficoltà ad esprimere le tue emozioni

  3. Dai blocchi che senti nel tuo corpo

  4. Dai blocchi dovuti ad ansia ed ansia di prestazione

  5. Dalla necessità di mantenere il controllo

  6. Dalla paura di esprimerti

  7. Dalla difficoltà a sentire piacere

  8. Dalla relazione di estraneità con la tua corporeità

  9. Dalla paura di entrare in relazione con te stesso, con gli altri, col mondo

  10. Dal sentimento di essere anonimo, invisibile, inutile

  11. Dalla paura di essere incapace

  12. Dalla morsa del giudizio, su te stesso e verso gli altri

  13. Dall’incessante logorio dei pensieri auto-svalutativi ed ossessivi

  14. Dalla frustrazione per non sentire lo scopo e la missione della tua vita

  15. Dalla malinconia che abita la tua vita

  16. Dalla dolorosa sensazione di sentirti “vittima” della realtà

  17. Dal desiderio di diventare CREATORE della tua realtà

Si muovono in questa direzione tutte le ultime ricerche della fisica e psicologia quantistica, dell’epigenetica e della nuova Biologia; citiamo fra tutti dr. Joe Dispenza, Gregg Baden e Bruce Lipton, ma anche Candace Pert, neuroscienziata e farmacologa che ha dimostrato con evidenza scientifica la priorità del ruolo delle emozioni nella nostra salute e percezione del mondo.

E tutte hanno un denominatore comune al Sistema Biodanza nelle seguenti acquisizioni:

  • la realtà è interconnessa

  • siamo fatti della stessa materia dell’Universo, quindi i nostri potenziali sono di conseguenza infiniti

  • le cellule e i tessuti hanno una memoria e registrando tutto ciò che accade. Le cellule, infine, sono come i sudditi di un regno di cui noi siamo sovrani (cfr. Ugo Rizzo, Biocoaching) ed ascoltano tutte le parole che formano il nostro dialogo interno.​

bottom of page